Le GAE di Monte Venere: ecco chi siamo :-)

 

          Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

           +39 328 9865079

Stefano Associato ad AIGAE

La meta è solo una scusa, la vita è nel viaggio

Ho imparato ad amare la montagna per caso a circa vent'anni.  Per viverla ho dapprima imparato il trekking e poi negli ultimi anni il cammino. Oggi come guida vorrei trasmettere questo mio amore e far conoscere le meraviglie di madre natura e della vita semplice dei camminanti a chi vorrà camminare con me.

Nella vita il mio lavoro principale è artigiano nel campo degli impianti elettrici e fotovoltaici. Sono anche operatore shiatsu professionista.

        

         Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

          +39 370 3135349

Barbara  Associata ad AIGAE

Dai voli intercontinentali al Trekking per promuovere il territorio locale

Viaggiare è sempre stata la mia passione. Ho frequentato per anni i principali aeroporti internazionali, in transito verso destinazioni di tutto il mondo: Oriente, America Latina, Africa. Da qualche anno ho imparato a trovare serenità nelle passeggiate in montagna, le ciaspolate e i cammini. E ho imparato a  guardarmi intorno, ad osservare e a valorizzare le ricchezze che i paesaggi riservano a chi le sa scoprire. E a ricercare percorsi e mete che portino i partecipanti a conoscere i territori e i prodotti locali.

           Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

           +39 331 6016483

Massimo Associato ad AIGAE

'Felicità è..voler restare, oppure andare, seguendo l' orizzonte del mio cammino... perchè è una direzione, non un luogo...'

"Anagraficamente sono un 'cittadino', in quanto nato a Bologna, dove vivo e lavoro..ma, avendo frequentato fin da quando avevo un anno l'ambiente rurale della campagna, e soprattutto della montagna in Appennino, con particolare riferimento alla zona di Castel d'Aiano. Ho sentito il fascino dei ritmi della natura, avvertendo un vero e proprio 'richiamo della foresta', che si è evoluto assieme a me! L'energia del variare delle stagioni, vista anche dal lavoro nei campi, un tempo diffusi e che ammiravo, e per diletto praticavo, ascoltando i preziosi racconti degli anziani ormai scomparsi. Dai boschi che cambiavano livrea e profumi, regalandomi castagne, more e funghi, che per passione studio da allora, mi hanno spinto come evoluzione naturale al cammino ed all'approfondimento degli aspetti non solo naturalistici, ma anche storico culturali..ed ora eccomi qua, pronto a condividere con chi vorrà tutto ciò.."

          Nevebella

Mi trovate con il mio Capo...

Neve

Mi chiamo Neve e sono la mascotte del gruppo. A volte accompagno il mio capo nelle escursioni, quando non sono troppo difficili. Se vorrete portare qualche amico per me sarò contenta di fargli compagnia.

Chi sono le GAE in Italia

In Italia, la Guida Ambientale Escursionistica, in acronimo GAE, è una figura professionale del comparto del turismo che lavora in stretta interazione con l'ambiente naturale. Le GAE sono professionisti che accompagnano in sicurezza, garantendo la necessaria assistenza tecnica, singoli o gruppi in visita al territorio, illustrandone gli aspetti naturalistici, antropici e culturali, senza limiti altitudinali (come sancito dalla sentenza della Corte Costituzionale numero 459 del 14 dicembre 2005) ma senza l'uso di mezzi per la progressione alpinistica. Svolgono la loro attività  in aree protette e non, spaziando dall'accompagnamento in natura alla divulgazione e alla realizzazione di progetti di educazione ambientale.

In Emilia Romagna, la legge regionale 4/2000 disciplina le attività  professionali turistiche di accompagnamento, tra cui la professione di GAE, che viene cosi definita: chi per attività  professionale illustra a persone singole e a gruppi di persone gli aspetti ambientali e naturalistici del territorio, conducendoli in visita ad ambienti montani, collinari di pianura e acquatici, anche antropizzati, compresi parchi ed aree protette. L'idoneità  all'esercizio della professione consente l'esercizio nell'ambito territoriale di estensione regionale, e facendo riferimento alla direttiva 2006/123/CE del Parlamento Europeo, lo svolgimento dell'attività è consentito sul territorio regionale in libera prestazione di servizi senza necessità  di ottenere alcuna autorizzazione. La legge regionale prevede che la Provincia istituisca appositi elenchi con riferimento alla professione e rilasci un attestato d'idoneità  ed un tesserino personale di riconoscimento. Poichè si tratta di professione riservata, vi si accede o per concorso, o come, nel caso della Regione Emilia Romagna, attraverso dei corsi riconosciuti e che consentono l'iscrizione all'elenco predisposto dalla Provincia. L'attività  può anche essere svolta in maniera occasionale e a complemento dell'attività  professionale principale della persona, secondo le esigenze di personali dei singoli. Per l'esercizio è necessario possedere la copertura assicurativa di responsabilità  civile per la guida.

Live visitor conversion tracking, Counter, Anti-spam, Heat map, SEO